Crea sito

"la societÓ dovrebbe capire"

uno consulta filosofi e psichiatri
quando le cose non stanno andando bene
e le puttane quando vanno bene.
le puttane esistono per i ragazzi e
per i vecchi; ai ragazzi dicono:
"non spaventarti, dolcezza, ecco lo infilo
dentro io per te".
e per i vecchi
recitano come se
uno le stesse conquistando sul serio.
la societÓ dovrebbe capire il valore delle
puttane - intendo quelle a cui piace il mestiere -
quelle che quasi lo rendono
un'arte.

penso a una volta
in un bordello messicano
a una di quelle con straccetto e scodella
che mi lavava l'uccello,
e divent˛ duro
e lei rise
e io risi
e lei lo baci˛, gentilmente e lentamente, poi and˛ a
distendersi
sul letto
e le montai sopra e lo facemmo piano, senza sforzo,
senza tensione,
e qualcuno buss˛ alla porta
e cacci˛ un urlo:
"hey! che diavolo succede lý dentro?
sbrigatevi!"
ma era come una sinfonia di Mahler
- non ti fai fretta
e basta.

quando finii e lei s'alz˛, riapparve
di nuovo con straccio e scodella
ed entrambi ridemmo;
allora lo baci˛
gentilmente e lentamente,
e io mi tirai su e mi rivestii
e me ne andai -
"Ges¨, compare, che diavolo facevate lÓ
dentro?"
"scopavo," dissi al gentiluomo
e camminai fino in fondo al corridoio e scesi i gradini e rimasi

lÓ fuori sulla strada as accendere una di quelle
dolci sigarette messicane alla luce della luna.
liberato e di nuovo reso umano
per 3 dollari appena,
amavo la notte, il Messico e
me stesso.